Perché la vasca con apertura laterale è migliore della doccia

  1. Home
  2. Vasche per anziani
  3. Perché la vasca con apertura laterale è migliore della doccia
vasca con apertura laterale

In questo articolo ti spiegheremo brevemente il motivo, o meglio, i motivi per i quali la vasca con apertura laterale è migliore della doccia, quando devi ristrutturare un bagno nella casa di una persona anziana.

Vivere da soli non è mai una cosa semplice, neppure per chi è ancora giovane e ha una vita davanti a se. Poter uscire quasi tutti i giorni e mantenere una vita sociale attiva è appagante. Basta questa riflessione per comprendere quanto sia difficile restare soli in età avanzata.  Una persona sola in casa che ha delle invalidità (fisiche, ma anche in certa misura psicologiche), è costretto a prendersi cura di se stesso, senza alcun aiuto da parte degli altri. La cosa che in genere da molto più dolore e la certezza di non avere sempre a disposizione la compagnia di chi ti ama e può occuparsi di te quando non sei in grado di farlo da solo.

Lo stile di vita di una persona che perde le sue certezze e la sua fragile autonomia, col tempo si deteriora. Il problema principale è proprio il tempo che lentamente ti abitua a sopportare la mancanza di autostima. Questa fragilità può subentrare non necessariamente in età molto avanzata, ma anche a partire dal periodo della messa in pensione.

Rendere sicuro il bagno con la vasca con apertura laterale

Chi in questo momento sta condividendo l’appartamento con una persona di una certa età, conosce le sue necessità. L’anziano richiede attenzioni che sono complesse poiché riguardano il suo stato psicologico e la sua sicurezza. La parola chiave in questo caso è comfort. Quando si è di fronte ad una persona malata viene naturale fornire soccorso. Quando la malattia è soprattutto interiore, la si attribuisce generalmente ad un semplice stato d’animo.

È un errore che facciamo tutti, tant’è che non gli diamo peso sino all’evidenza dei fatti. Una persona che perde autonomia per via della difficoltà a sollevarsi da una poltrona, oppure perché potrebbe farsi del male semplicemente andando in bagno, di sicuro inizierà a soffrire. Il sostegno psicologico aiuta ma ancora meglio sarebbe riuscire a restituire l’indipendenza, e con essa una vita più felice.

Non bisogna girarci troppo attorno, gli anziani hanno bisogno che il bagno che usano sia reso a norma. Deve avere tutti quanti gli accessori disponibili che possono migliorare sensibilmente il modo in cui vive.

Il bagno d’altronde è uno dei luoghi più pericolosi in una casa, insieme alla cucina: è qui che avviene la maggior parte degli incidenti domestici. È un posto umido, dove spesso il pavimento è bagnato. Una persona che non ha la possibilità di muoversi bene può non sentirsi stabile, specialmente nel momento in cui deve lavarsi e provvedere alla propria igiene personale.

Per questa ragione ci sono delle cose che occorre cambiare. Se il tuo bagno risulta pericoloso per la persona con cui vivi, padre o madre che sia, non aspettare a ristrutturarlo. Si tratta di una questione di sicurezza ma anche di benessere diffuso.

I vantaggi della vasca con apertura laterale: l’autonomia

Questo aspetto è veramente fondamentale perché un anziano ha bisogno di prendersi cura di se stesso e ha tutto il diritto di potersi lavare in maniera autonoma. Non dimentichiamo che fare la doccia o il bagno è un momento  di intimità per chiunque. Da questo punto di vista la vasca con apertura laterale è la vera soluzione sia per gli anziani ma anche per i disabili.

Ci sono determinati modelli che permettono ad esempio a un disabile di poter passare dalla sua sedia a rotelle al sedile della vasca. Un anziano con qualche problema fisico legato alla deambulazione, riuscirà con un po’ di attenzione a sedersi.

Dovrà semplicemente accomodarsi sfruttando l’ampia apertura e la seduta rialzata e inclinata. Non rischierà di scivolare, è proprio la sicurezza l’argomento che stiamo per trattare.

Vasca con sportello: perché è sicura?

Ogni giorno sentiamo tante storie purtroppo di anziani che cadono in bagno e si fanno molto male. Spesso per esempio si rompono il femore, che è una cosa molto frequente per una persona avanti con l’età e che porta conseguenze spiacevoli. Quali sono i punti da tener d’occhio:

  • Molti anziani si fanno ingannare dal pavimento scivoloso dopo aver fatto la doccia;
  • Magari capita di non aver sciacquato bene i piedi dal sapone;
  • Possono inciampare perché lo scalino della doccia oltre ad essere un po’ alto, non si vede bene;
  • Può capitare di reagire alla temperatura dell’acqua e perdere l’equilibrio.

La sicurezza possiamo dire che rappresenta il focus più importante per chi progetta un bagno sicuro per anziani e disabili. Ci sono tanti piccoli accorgimenti che si possono prendere e sicuramente attenzionare e monitorare.

Fare la doccia per un anziano potrebbe sembrare più semplice, ma proprio per i motivi elencati sopra, può rappresentare una falsa sicurezza. Quando ci si sente il controllo si abbassa l’attenzione, ragion per cui meglio non arrangiarsi e sperare di cavarsela sempre, il pericolo di infortuni è molto serio.

Non solo la vasca per anziani ma anche la disposizione dei mobili

Anche la disposizione dei mobili del bagno è fondamentale per due motivi:

  • per un anziano o per un disabile non ci devono essere troppo ostacoli;
  • allo stesso tempo i mobili necessari che rimangono devono essere ben solidi.

Sebbene un bagno per anziani sia munito di maniglioni, possiamo stare certi che un anziano si appoggerà dove meglio crede. La vasca con sportello è conveniente sotto l’aspetto della sicurezza ed è stata studiata apposta per essere alla portata di anziani e disabili.

Questo tipo di vasca con apertura laterale ha lo sportello ampio e rinforzato, proprio perché nell’utilizzo quotidiano deve reggere il peso. L’ampiezza della porta e la sua apertura assicurano che nei pressi dell’entrata in vasca non ci siano ingombri.

La struttura infine deve comunicare solidità, perché da essa passa la fiducia e il ritrovato comfort.

Fare il bagno nella vasca a sportello: relax e comfort

Un anziano o un disabile quando fanno il bagno hanno l’esigenza, e anche il diritto, di potersi rilassare visto che già vivono una quotidianità complessa. Poter fare il bagno in una vasca con apertura laterale significa anche migliorare il proprio benessere psicofisico. Parliamo dello spazio utile non solo al movimento, ma anche al rilassamento. Stendere le gambe e appoggiarsi sullo schienale permette di inclinarsi all’indietro e di provare una grande sensazione di comfort.

In alcuni modelli si può aggiungere il kit idromassaggio per crearsi uno spazio, un’oasi di grande benessere e di relax. In definitiva sostituire la doccia con la vasca a sportello, se lo si fa in maniera intelligente, può essere per un anziano e un disabile la soluzione giusta per passare dei momenti all’insegna della serenità.

Menu