Autonomia dell’anziano: come non farlo sentire dipendente

  1. Home
  2. Terza età
  3. Autonomia dell’anziano: come non farlo sentire dipendente
autonomia dell'anziano

L’autonomia dell’anziano è un tema importante e attuale da trattare. Fortunatamente, da qualche tempo a questa parte, la tecnologia sta compiendo passi da gigante per permettere l’autonomia funzionale dell’anziano e permettergli di sentirsi pienamente indipendente.

Giungere a quella che comunemente chiamiamo “la Terza Età” non è una cosa affatto negativa. Il nostro corpo invecchia, è vero, ma raggiungiamo un grado di maturità mentale e di bagaglio di esperienze raccolte che possono farci sentire orgogliosi. Dopo il lavoro duro di tutta quanta una vita, finalmente arriviamo al momento di poterci fermare e godere ciò che abbiamo costruito. D’altra parte, per ogni pro esiste pure un contro, e nel caso della senilità questo è rappresentato maggiormente dagli acciacchi e dalle sofferenze fisiche.

Il corpo umano è una macchina perfetta che, a un certo punto, si consuma e non funziona più molto bene come quando eravamo dei ragazzini. Per questo spesso gli anziani hanno bisogno di un “sostegno”. L’aiuto di una persona a casa e/o specializzata nella cura e nel benessere delle persone, che possa occuparsi di loro a tempo pieno.

Il fatto è che alla gente, pure se molto matura, non piace affatto sentirsi dipendente da qualcun altro. Sebbene normali azioni quotidiane come lavarsi e vestirsi, camminare e stare in piedi per molto tempo, possano risultare complicate da svolgere, è giusto che tutti abbiano la possibilità di provvedere per conto proprio alle proprie necessità.

Adesso vi parleremo di quelli che sono gli strumenti principali che possono favorire l’autonomia dell’anziano a casa propria: partiamo dagli apparecchi o dispositivi di supporto presenti nei bagni (o che dovrebbero essere presenti in tutti i bagni, specie se vivete con una persona anziana), fino ad arrivare all’utilità del bastone da passeggio e altri tipi di ausilio simili.

L’importanza dell’autonomia dell’anziano e come favorirla attraverso dei supporti

Gli strumenti sanitari necessari dell’autonomia per anziani.

Strano e anche spaventoso a dirsi, ma secondo le statistiche gli incidenti domestici rappresentano una delle cause più comuni di morte. Senza voler sembrare catastrofici, questo fatto serve a farci comprendere quanto siano necessari gli strumenti di supporto all’interno dei nostri bagni (sempre umidi e spesso bagnati, per cui è davvero complicato prevenire una caduta) specialmente se dividiamo il tetto con una persona di una certa età, che non si muove più molto bene.

Poiché l’età avanzata, ci rende sempre più difficile fare i movimenti più semplici, come alzare una gamba o riuscire a rimanere in equilibrio utilizzando i muscoli delle gambe, oppure ancora aggrapparci a qualcosa quando scivoliamo, utilizzando al meglio i nostri riflessi, qualche accorgimento risulta indispensabile.

Ecco alcuni degli strumenti per l’autonomia degli anziani più comuni e più utili dentro a un bagno:

  • le vasche da bagno con sportello (e che quindi non si devono scavalcare)
  • la seduta nella vasca o nella doccia (sì, spesso all’interno di questi sanitari si trovano anche degli sgabelli o dei rialzi per permettere a chi non può stare in piedi di lavarsi comodamente)
  • il maniglione accanto alla toilette, che è il supporto perfetto per coloro che non riescono a rialzarsi da soli

L’autonomia dell’anziano e le barriere architettoniche dentro ogni casa

Spesso può capitare che non si prendano in considerazione determinati particolari che, in apparenza potrebbero sembrare insignificanti, ma che in realtà potrebbero essere decisivi per l’autonomia nell’anziano, che vivono all’interno della nostra abitazione.

In generale un aspetto importante è relativo alle barriere architettoniche che, insieme ad altri ostacoli, potrebbero essere di intralcio a un anziano che vorrebbe muoversi in maniera libera e soprattutto indipendente nella casa.

Essere autonomo, per quelle che sono le sue fisiologiche possibilità, è molto importante per un anziano anche dal punto di vista interiore e del suo amor proprio, dell’armonia con se stesso.

Bastano alcuni accorgimenti:

  • aggiungere a una scala di accesso, un dispositivo elettrico di salita e discesa
  • eliminare tappeti che non sono indispensabili per l’arredamento e che potrebbero provocare una caduta dell’anziano
  • Cambiare la disposizione di alcuni mobili con lo scopo di facilitare i movimenti basici di un anziano, che ha chiaramente una limitata capacità motoria, all’interno della casa dove vive
  • Oltre all’autonomia dell’anziano bisognerà prendere in considerazione la sua comodità e magari procedere all’acquisto di poltrone e letti, che vadano ad allietare il suo sonno.

Questi sono solo alcuni consigli generici ma che possono essere molto utili e che permettono sia alla persona anziana che ai familiari di stare più tranquilli e sereni, relativamente alla vita in casa.

Ma è chiaro che un anziano avrà anche bisogno di uscire di casa e prendere un po’ d’aria senza rischiare, ed è una cosa che purtroppo spesso accade, di cadere.

Autonomia anziano fuori casa: quali sono gli strumenti utili per la deambulazione?

Forse non tutti ne sono a conoscenza ma per gli anziani esistono quelle che si definiscono tecnologie assistive. Ci riferiamo a una serie di strumenti che hanno lo scopo di proteggere un anziano dal rischio di cadere, a causa della sua fisiologica debolezza dal punto di vista articolare e muscolare.

Ma quali sono? Facciamo una breve rassegna.

  • Deambulatore: iniziamo dai più classici tra gli strumenti. Possiede una struttura solida e resistente e che serve proprio per conferire all’anziano maggiore stabilità e sicurezza nei movimenti
  • bastone da passeggio: di questo strumento esiste la versione pieghevole molto apprezzata per la sua comodità da tanti anziani. Alcuni modelli hanno addirittura le luci led e in generale permette di scaricare il peso del corpo senza rischi e problemi
  • la sedia a rotelle: in alcuni casi estremi purtroppo un anziano ne ha bisogno. Succede quando non riesce a camminare per via di una brutta caduta o di un grave incidente

Quindi come possiamo notare quando parliamo di autonomia per anziano dobbiamo considerare vari aspetti, tutti importanti. Ci siamo soffermati sugli strumenti per il bagno, come la vasca, su quelli esterni, ma niente va sottovalutato.

Il risultato finale sarà quello di permettere all’anziano di essere più libero e lo stesso discorso vale per i familiari più stretti. In alcuni casi infatti questi ultimi non hanno molto tempo per prendersene cura e acquistare questi strumenti. Spesso occorre farsi aiutare da professionisti, è funzionale per sentirsi più tranquilli e sereni.

Menu