Vasca con porta – cose da sapere

vasca con porta

C’è una particolare categoria di sanitario denominato vasca con porta che sta diventando sempre più presente nelle case degli italiani. Solitamente la vasca da bagno con porta o sportello era associata alla persona anziana, oggi non è più così.

In generale questo tipo di vasca è utile a chi, per un motivo o per l’altro, soffre di ridotta mobilità. Fare il bagno da seduti, oppure la doccia, risolve molte di queste problematiche.
L’installazione di una vasca con porta è di sicuro una delle soluzioni più efficaci. Oltre alla ritrovata autonomia non bisogna dimenticare che l’ingombro e il comfort sono punti di forza importanti.

Da ciò che precede è chiaro che non si tratta semplicemente di una vasca da bagno con porta per anziani. La caratteristica che viene esaltata di più è certamente la sicurezza. È noto, infatti, che la casa sia uno dei luoghi in cui succedono più frequentemente incidenti domestici e all’interno di essa il bagno sia uno dei locali a più alto rischio.

La presenza di superfici potenzialmente umide e scivolose può rendere precario l’equilibrio e difficili i movimenti. Tutto ciò vale sia per chi non ha mobilità sia per chi ce l’ha.

Vasca con porta laterale o frontale: sicurezza e comfort

La presenza di una porta nella vasca, ricavata tramite un’apertura di uno dei bordi, consente di non scavalcare il bordo. Non bisogna trascurare l’aspetto del design e della comodità. Il comfort si esprime dalla bellezza ma anche da qualcosa in più.

Quando si decide di fare il bagno occorre entrare dallo sportello e chiuderlo con il maniglione. A questo punto l’acqua può essere aperta alla temperatura desiderata. La qualità della vasca con porta deve saltar fuori proprio in questo momento:

  • Il contatto con la pelle può essere vissuto come uno shock termico. Il costruttore per ovviare a questa sensazione spiacevole deve rivestire la parete con una speciale pellicola (gel coat) che ha questa funzione;
  • L’entrata deve essere agevole. L’apertura deve poter essere ampia e soprattutto nel verso giusto. Questa caratteristica si decide verificando con attenzione le dimensioni del bagno e la disposizione dei vari sanitari;
  • La rubinetteria deve essere facile da prendere e manovrare;
  • Lo sportello della vasca va aperto solo quando l’acqua non c’è. Lo svuotamento della vasca deve essere veloce poiché altrimenti si rischia di rimanere seduti senza potersi asciugare;
  • I movimenti devono essere sicuri. Maniglioni e sagomature al posto giusto e pavimento antiscivolo.

Al giorno d’oggi, possiamo beneficiare non solo dello sviluppo tecnologico, ma anche ad una maggiore attenzione al design.

Quali sono le caratteristiche necessarie da tenere presenti quando si sceglie una vasca da bagno con porta?

Vasca da bagno con porta: caratteristiche fondamentali

Per logica una vasca da bagno con porta è più piccola di una tradizionale. Le misure della vasca possono variare secondo le esigenze. In genere le misure variano di poco ma possono essere personalizzate in base alla corporatura. Una vasca con sportello 100×70 non è diversa da una 100×80, ciò che conta davvero è la comodità di entrata e uscita.

Nella vasca tradizionale il bagno si fa stando stesi, da ciò deriva che la sua lunghezza media si attesti intorno ai 160 cm. Le vasche con porta permettono il bagno stando seduti quindi lo sviluppo è meno orizzontale.
La seduta deve consentire a una persona di poterla utilizzare senza sforzo. Bisogna considerare che i movimenti più faticosi sono proprio quelli di sedersi e di alzarsi. Le caratteristiche fondamentali della seduta sono:

  • L’ampiezza del vano di entrata;
  • La grandezza della seduta;
  • L’ergonomia per accogliere e avvolgere il corpo;
  • L’altezza della seduta;
  • L’incavo bidet;
  • L’inclinazione del seggiolino per impedire di scivolare.

Ovviamente una seduta alta determina l’esigenza di aumentare l’altezza dei bordi rispetto ad una vasca tradizionale per consentire l’immersione del corpo.

La porta vasca da bagno può essere realizzata in diversi materiali. Prima la tendenza era quella di farla quanto più possibile simile al bordo, per cercare di mimetizzarla, ora se ne possono trovare di bellissime trasparenti che donano a tutta la vasca un notevole impatto estetico.

I comandi per l’apertura e la chiusura sono posti all’esterno per ridurre al minimo la presenza di elementi che potrebbero causare ingombro e ferite in caso di perdita di equilibrio.

È indispensabile anche la presenza di generosi maniglioni lungo il bordo per fornire un sicuro appiglio durante i movimenti.

Vasche da bagno con porta e doccia

Abbiamo già visto come una vasca da bagno con porta non debba necessariamente essere un brutto oggetto utile solo per scopi particolari. Non solo può essere molto bella alla vista, ma non comporta nemmeno necessariamente la rinuncia a determinate funzionalità.

Se il dilemma è scegliere tra una vasca da bagno munita di portello e una doccia ci sono delle soluzioni che possono soddisfare entrambe queste esigenze. È possibile, infatti, attrezzare parte della vostra vasca da bagno con seduta come una doccia a tutti gli effetti!

Tipicamente soluzioni di questo tipo prevedono un cappello doccia, la tenda e una colonna attrezzata con i comandi per il soffione a pioggia. Una soluzione di questo tipo non resta confinata unicamente all’utilizzo di una persona anziana ma è pratica, sicura e comodamente sfruttabile da tutta la famiglia.

Vasca da bagno prezzi

Certamente si tratta di un sanitario particolare. La produzione è limitata rispetto ad un box doccia o ad una vasca da bagno tradizionale e ciò non favorisce l’abbattimento dei costi. Bisogna poi considerare la manifattura artigianale necessaria per offrire al massimo il comfort e la sicurezza.

Per installare una vasca con porta dalle funzionalità base non è necessario spendere un capitale. Come per ogni sanitario speciale, è prevista un’agevolazione statale. Oltra a ciò solitamente si trovano offerte che rendono la spesa paragonabile ad un intervento di ristrutturazione bagno.

Come avviene per i box doccia e per le vasche da bagno tradizionali è possibile poi installare diversi accessori che aggiungono altre funzionalità. Ad esempio cromoterapia e idromassaggio, oltre al cappello doccia di cui abbiamo appena parlato.

Si tratta di un investimento che ripaga ampiamente in termini di sicurezza e tranquillità, cosa che una semplice vasca da bagno senza seduta e sportello non potrebbe garantire.

Menu